Madam Secretary stagione 1

Sì è conclusa la prima stagione di Madam Secretary, Serie TV che racconta la storia di un inusuale segretario di stato americano e della sua famiglia. Lo show è interessante e spicca per una magistrale interpretazione di Tea Leoni. Vi racconto le mie impressioni. Mi raccomando, se decidete di proseguire, attenzione agli spoiler che potrebbero esserci, siete avvisati!

Partiamo dai difetti di una serie con una trama abbastanza semplice, piuttosto filo americana, nonostante i complotti interni, e, fondamentalmente, buonista perchè alla fine il bene trionfa sempre, soprattutto nella figura della protagonista. Ridurre la serie a questo sarebbe però ingiusto perchè il prodotto è molto ben confenzionato e la stagione è in crescendo man mano che alla normale routine il nuovo segretario di stato inizia ad indagare, di nascosto, sulla violenta scomparsa del suo predecessore. Questa trama, appena accennata nei primi episodi, prende piano piano il sopravvento riannodando i vari pezzi con un continuo crescendo che smaschera via via una cospirazione sempre più grande fino al finale di stagione. Il tutto è molto ben gestito e dosato con colpi di scena distribuiti attentamente e non fatica a catturare l'attenzione dello spettatore, in più, avanzando con la stagione, si esplorano sempre maggiormente i dilemmi morali della protagonista, gli effetti degli eventi che gli accadono e le ripercussioni che tutto questo ha sulla sua famiglia.
A spiccare su tutti c'è lei, Tea Leoni, che ancora ricordo giovanissima in Bad Boys ma che fatico a ricordare in una grande interpretazione ed invece qui è semplicemente magitrale, la sua prova da sola vale il tempo per vedere la serie, la capacità con cui riesce a trasmettere tutto il fascino del suo personaggio, l'integrità, il carisma e la testardaggine ma allo stesso i dubbi ed i conflitti... sontuosa.
Lo devo ammettere ho un debole per i personaggi carismatici, ben caratterizzati, profondi ed interpretati a dovere tanto che se dovessi scegliere tra una serie con una trama molto semplice ma ottimi personaggi ed una con una trama molto ben orchestrata ma personaggi piatti sceglierei senza dubbio la prima. E così una volta affezionato al personaggio è facile capire perchè questa serie mi sia subito piaciuta anche se, come dicevo sopra, si deve necessariamente passare sopra a qualche difetto di troppo.

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.