Terminator Genisys

Sono stato al cinema a vedere Terminator Genisys, e devo dire che, tutto sommato, in sala mi sono divertito. Una volta uscito però mi sono ricordato che in teoria ero andato a vedere un film su Terminator e mi è venuta la nausea perchè a pensarci bene c'è ben poco da salvare in questo film, vi racconto perchè. Mi raccomando, se decidete di proseguire, attenzione agli spoiler che potrebbero esserci, siete avvisati!

Per un attimo dimentichiamoci che sto parlando di un film di Terminator ed andiamo a passare una serata al cinema senza pensieri... Terminator Genisys visto in questi termini può risultare un discreto film d'azione avete presente un Trasformers per fare un esempio? Si fa guardare, scorre veloce, ha qualche momento divertente qui e lì e con i soliti sentimentalismi da quattro soldi proverà anche a strapparvi qualche lacrimuccia. Insomma se vi piace il genere e siete in grado di un fare un dramma delle tante incongruenze potreste passare un paio d'ore divertenti.
Il problema è che qui stiamo parlando di un film di Terminator ed allora cambia tutto, innanzitutto il tono del film, molto leggero, fa a cazzotti con le atmosfere dei due veri Terminator, cupe, rassegnate, inquetanti, poi i primi due capitoli avevano il pregio di mettere in discussione l'invasione della tecnologia e di rappresentare quanto le macchine siano precise ed inarrestabili, disuamane appunto. Qui non solo non ci sono grosse argomentazioni sulla tecnologia, nonostante Skynet venga trasformato in una sorta di Google o di Windows 10, ma si cerca anche di rendere umano Terminator, una sorta di membro del gruppo di eroi in lotta per salvare il mondo.
E pensare che Terminator, alias Arnold Schwarzenegger, è una delle poche cose buone di questo film, l'attore dimostra ancora una volta tanta arguzia prendendo in giro se stesso e probabilmente anche il film ma, orrore, risulta alla fine solo un comprimario! Qualche idea buona c'è, ad esempio che dopo anni la pelle umana sia invecchiata ed anche il robot cominci ad avere qualche malfunzionamento oppure che Sarah dopo anni con lui abbia sviluppato un attaccamento nei suoi confronti... ma anche le buone idee vengono sfruttate poco o male o entrambe le cose.
Qualcosa di buono qua e la c'è, a partire dalle tante citazioni dei primi due film fino alla ricostruzione di alcune scene, una su tutte l'arrivo del Terminator nel 1984 con i punk, solo questa vale la visione del film. Troppo poco però perchè oltre al piattume ed alle complicazioni inutili si aggiungono le solite scene eccessive, per fare un esempio mi chiedo se era davvero necessaria tutta la scena sullo scuolabus! Qualcuno è in grado di spiegarmi come Kyle sia uscito indenne da una roba del genere non avendo nemmeno la cintura? Va bene le esagerazioni mi qui si va sull'assurdo!
A completare il quadro il cast, come detto Schwarzy, pur utilizzato poco e male, riesce a fare la sua figura ma il resto? Vogliamo parlare di come sono interpretati Kyle Reese e John Connor? Davvero? Oppure della peggiore Sarah Connor di sempre? Mi spiace per i fan della madre dei draghi ma la sua interpretazione in questo film è a tratti inguardabile! Aveva fatto decisamente meglio la sua rivale dei Lannister nella serie tv dedicata a Sarah!
In conclusione un bruttissimo film? No, forse definirlo così sarebbe ingiusto, in fondo non è peggio di tanti altri film d'azione, di sicuro però è sbagliato ed ingiusto, sbagliato nei confronti della saga di Terminator ed ingiusto nei confronti dei fan...  

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.