Motogp 2015 entry list

Ancora lunga la strada prima del via del nuovo mondiale Motogp che partià in Qatar a fine Marzo. Intanto però è disponibile la lista degli iscritti che animeranno le gare in questo 2015, pochissimi i candidati alla vittoria e tanti i comprimari, molti gli outsider, vediamoli nel dettaglio.

La entry list del mondiale 2015 è già una mezza rivoluzione con ben sedici moto factory e solo nove in configurazione Open, ennesima prova, a mio modo di vedere, del fallimento del progetto, crt prima ed open poi, che nelle idee della Dorna avrebbe dovuto essere il futuro di questa classe. In alto i nomi sono sempre i soliti, i quattro che si divideranno tutte, o quasi, le vittorie sono sempre Marquez e Pedrosa su Honda e Rossi e Lorenzo su Yamaha. Se i valori delle moto non sono variati molto rispetto allo scorso anno pare difficile che qualcuno possa fermare la cavalcata di Marquez ma occhio alla coppia Yamaha, se la moto guadagnasse un qualcosina, Rossi e Lorenzo potrebbero ampiamente dire la loro, Jorge poi inzia l'anno in una forma splendente al contrario dello scorso anno doveva aveva passato l'inverno in convalescenza.
Subito dietro, si spera, magari in grado di lottare per il podio e qualche vittoria, c'è la coppia tutta italiana di Andrea della Ducati, i due sono ben assortiti con la costanza ed esperienza di Dovizioso e l'aggressività di Iannone. La Ducati deve necessariamente far vedere dei progressi dopo anni di bocconi amari e qualche exploit dello scorso anno, difficile pensare possa lottare per il mondiale ma puntare a qualche vittoria è il minimo.
Ai sei piloti ufficiali si affiancano sei privati, o semiufficiali, per tutti e tre i costruttori, Yamaha col fedele team Tech 3 schiera la confermata coppia Espargaro (Pol) e Smith, Honda, in due diverse squadre, Redding e Crutchlow e Ducati Hernandez e Petrucci con Pramac. L'obbiettivo di tutti e sei è quello di stare a ridosso degli ufficiali e magari qualche volta rompergli le uova nel paniere, tra i sei i più quotati sembrano Espargaro e Crutchlow ma occhio a tutti gli altri, Petrucci soprattutto, che dopo anni di passione potrebbe avere finalmente per le mani una moto competitiva.
Le Factory si chiudono con due outsider, Suzuki ed Aprilia, entrambe al ritorno in Motogp, la casa italiana si affida a Melandri e Bautista, quella giapponese a Vinales ed Espargaro (Aleix). Quest'ultimo negli ultimi due anni ha dominato le classi CRT e poi Open, sono certo che se la Suzuki si rivelasse un mezzo decente Aleix potrebbe regalarle delle soddisfazioni. Tutti e quattro sono buoni piloti ma sui risultati peserà molto la competitività delle loro moto, vero e proprio punto di domanda al momento.
A chiudere lo schieramento le nove Open che faticheranno ad entrare nella top ten ed ancora di più ad essere inquadrati dalla regia. I team Aspar (Honda) e Forward (Yamaha) sembrano i più quotati con Hayden e Laverty il primo e Bradl e Baz il secondo. Occhio anche a Jack Miller al debutto sulla Honda LCR e alle due Ducati del team Avintia per Barbera e Di Meglio. Rimangono la Honda di Abraham (pilota e team) e la ART di De Angelis.

93. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (Honda) *
26. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (Honda) *
46. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (Yamaha) *
99. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (Yamaha) *
4. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Ducati) *
29. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Ducati) *
44. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (Yamaha) *
38. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (Yamaha) *
35. Cal Crutchlow GBR CWM LCR Honda (Honda) *
45. Scott Redding GBR Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (Honda) *
68. Yonny Hernandez COL Pramac Racing (Ducati) *
9. Danilo Petrucci ITA Pramac Racing (Ducati) *
33. Marco Melandri Aprilia Racing Team Gresini (Aprilia) *
19. Alvaro Bautista ESP Aprilia Racing Team Gresini (Aprilia) *
41. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki MotoGP(Suzuki) *
25. Maverick Vinales ESP Team Suzuki MotoGP (Suzuki) *
69. Nicky Hayden USA Drive M7 Aspar (Honda)
50. Eugene Laverty IRL Drive M7 Aspar (Honda)
43. Jack Miller AUS CWM LCR Honda (Honda)
6. Stefan Bradl GER Forward Racing (Forward Yamaha)
76. Loris Baz FRA Forward Racing (Forward Yamaha)
8. Hector Barbera ESP Avintia Racing (Ducati)
63. Mike di Meglio FRA Avintia Racing (Ducati)
17. Karel Abraham CZE AB Motoracing (Honda)
15. Alex de Angelis RSM Octo IodaRacing Team (ART)

* Factory option.

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.